Torna indietro
 
 

Prenota
la tua vacanza

 
 

Chiesa della Misericordia

Portoferraio

La Confraternita fu istituita nel 1566 lungo la scalinata napoleonica nel centro storico di Portoferraio. Il suo fondatore fu don Giovanni de' Medici, commissario della città sotto il pontificato di Pio V e la Chiesa ebbe la sua sede iniziale presso l'altare del Crocifisso della chiesa parrocchiale. Sull'esempio della più antica consorella fiorentina promosse opera di volontariato per i poveri e i malati della città e nel 1861 fu costruito anche un cimitero che è tuttora in esercizio. Il 24 novembre 1922 Papa Pio XI elevò il sodalizio, che oggi opera con accresciuti mezzi, alla dignità di Arciconfraternita.

La chiesa della Misericordia ha un organo a canne costruito nel 1792 e, dal 1852, ogni anno nel giorno del 5 maggio vi si celebra una messa in onore di Napoleone. Nel 1746 venne eretta, in posizione attigua, la cappella dedicata alla Vergine di Loreto: l'immagine della Madonna Nera, scolpita in legno e risalente al XVII secolo, vi venne portata dalla vecchia cappella della Torre della Linguella.

La Misericordia cura: la solenne processione del Venerdì Santo con il simulacro del Cristo morto, conservato in duomo (cartapesta sec. XVII); la festa di S. Cristino il 29 aprile; la festa del patrono dell'istituzione (Martirio di Giovanni Battista) il 29 agosto; la festa della Madonna Lauretana il 10 dicembre.

Fra i cimeli storici che la Chiesa della Misericordia conserva: paramenti, vasi sacri e arredi del XVIII e XIX secolo (parati e veli omerali; calici e ostensori; crocifissi e turiboli); nell'adiacente Museo una maschera in bronzo di Napoleone morente (dono del Principe Anatolio Demidoff, pronipote dell'imperatore francese) e un calco in bronzo della mano dell'imperatore, dono del Museo parigino Les Invalides.

L'attuale chiesa ove ha sede l'Istituzione fu edificata nel 1677 e conserva le reliquie di S. Cristino e la pala d'altare del 1793, di autore locale ignoto, che raffigura la Madonna della Misericordia con San Cristino e San Cerbone.

Raggiungibilità: a piedi, dalla scalinata di napoleone nel centro storico di Portoferraio.

 
https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/elba-baby/ https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/ECOHOTELS/ www.elbababy.it http://www.elbapromotion.it/index.cfm/it/come-arrivare/traghetti/ https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/elba-bike-hotels/ www.islepark.it
 
AGENZIA ILVA VIAGGI
(Autorizzazione Provincia Livorno n. 129 del 15-12-1997)
di Consorzio Servizi Albergatori
(CCIAA di Livorno REA 56478 – Albo Soc. Coop.ve n. A123701)
Calata Italia 26 - 57037 Portoferraio (LI)
Tel 0565.915555 - Fax 0565.930342
Cod. Fisc. e P.IVA 00324500495

federalberghi isola d'elbaL'Associazione Albergatori Isola d’Elba, costituitasi nel 1953, rappresenta 85% delle strutture alberghiere dell’Isola d’Elba ed è affiliata a Federalberghi

Il Consorzio Servizi Albergatori, titolare della Agenzia Ilva Viaggi, è una Società Cooperativa, nata nel 1979, su volontà della Associazione Albergatori Isola d’Elba , a cui aderiscono circa 180 strutture turistiche tra hotel, residenze turistiche, residence, case appartamenti vacanze, bed and breakfast, ristoranti. Rappresenta una ricettività di circa 12.000 posti letto.

 

 
AREA SOCI | PRIVACY POLICY E NOTE LEGALI © Copyright 2014 - Tutti i diritti riservati - Made with love in WINTRADE Wintrade WebAgency