Torna indietro
 
 

Prenota
la tua vacanza

 
 

Castello del Volterraio

Fra Portoferraio e Rio Elba

Visibile anche dal traghetto arrivando a Portoferraio in quanto situato a 394 metri sull'omonimo monte, il Castello del Volterraio è la più antica fortificazione di tutta l'Isola d'Elba.

L'origine del nome è incerta: questa potrebbe derivare dall'etrusco vultur (avvoltoio) o dal territorio volterrano da cui proveniva l'architetto Vanni di Gherardo Rau che ne curò nel XIII sec. la ricostruzione.

L'impianto originario di origini etrusche, fu infatti ampliato nel 1281 dai Pisani che utilizzarono la fortezza con finalità difensive. Successivamente rafforzata nel 1440, è una delle poche fortezze elbane mai espugnate dai pirati turchi che nelle loro scorribande razziarono più volte l'Elba. Nei duri assedi del 1544 e del 1554 molti elbani trovarono rifugio e asilo fra le possenti mura del Volterraio, che rimarrà sempre, per la sua posizione strategica visibile da quasi ogni punto dell'Isola, a guardia e a difesa di tutto il territorio elbano.

Acquistato dal Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano nel 1999, il castello era in forte stato di decadenza.

Nel gennaio del 2016 si è conclusa la prima fase dei lavori previsti per il restauro atti a mettere in sicurezza la fortezza e a ripristinare alcuni elementi architettonici tra cui l’ingresso originale, il cammino di ronda perimetrale e il recupero della torre con passerella e della cappella.

Il 18 luglio 2017 è stato presentato il risultato del completamento della seconda fase dei lavori. Sono stati migliorati gli antichi sentieri di accesso, con scalini di legno e passamani nei punti piu impervi, rendendo la struttura più accessibile e, con la collaborazione della Soprintendenza archeologica, è stata recuperata la pavimentazione originaria.

Merita salire fino alla cima del monte che lo ospita per ammirare i maestosi resti delle mura e godere di una vista unica sul golfo di Portoferraio.

Il castello del Volterraio è costruito su pianta esagonale. Le parti più antiche del castello sono la cinta muraria e la torre quadrangole, costruita nel più adatto all'avvistamento. L'ingresso della torre è collegato al cammino di ronda da un ponte levatoio in legno. Grazie ad un sistema di segnalazioni dalla torre di avvistamento era possibile comunicare con altre torri del territorio e in parte anche con la costa toscana.

 

 

 
https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/elba-baby/ https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/ECOHOTELS/ www.elbababy.it http://www.elbapromotion.it/index.cfm/it/come-arrivare/traghetti/ https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/elba-bike-hotels/ www.islepark.it
 
AGENZIA ILVA VIAGGI
(Autorizzazione Provincia Livorno n. 129 del 15-12-1997)
di Consorzio Servizi Albergatori
(CCIAA di Livorno REA 56478 – Albo Soc. Coop.ve n. A123701)
Calata Italia 26 - 57037 Portoferraio (LI)
Tel 0565.915555 - Fax 0565.930342
Cod. Fisc. e P.IVA 00324500495

federalberghi isola d'elbaL'Associazione Albergatori Isola d’Elba, costituitasi nel 1953, rappresenta 85% delle strutture alberghiere dell’Isola d’Elba ed è affiliata a Federalberghi

Il Consorzio Servizi Albergatori, titolare della Agenzia Ilva Viaggi, è una Società Cooperativa, nata nel 1979, su volontà della Associazione Albergatori Isola d’Elba , a cui aderiscono circa 180 strutture turistiche tra hotel, residenze turistiche, residence, case appartamenti vacanze, bed and breakfast, ristoranti. Rappresenta una ricettività di circa 12.000 posti letto.

 

 
AREA SOCI | PRIVACY POLICY E NOTE LEGALI © Copyright 2014 - Tutti i diritti riservati - Made with love in WINTRADE Wintrade WebAgency