Torna indietro
 
 

Prenota
la tua vacanza

 
 

Chiesa di San Niccolò

Poggio

La Chiesa di San Niccolò si trova al vertice delle vie del paese del piccolo borgo di Poggio. È costruita direttamente sulla roccia e come altre chiese fortificate dell'Isola d'Elba doveva esercitare funzioni difensive.

Edificata probabilmente nel XII secolo la sua struttura a croce greca è caratterizzata dalla duplice utilità che ha assunto nel tempo, un esempio raro di unione tra architettura religiosa e militare insieme. L'edificio sacro era certamente preesistente rispetto ai due bastioni che si ergono ai lati della facciata (databili al XVI secolo) e le altre strutture costruite per la difesa di Poggio durante il periodo delle incursioni piratesche. La Chiesa esternamente si presenta molto povera nonostante la grande scala che conduce all'ingresso, mentre all'interno l'edificio presenta i caratteri sontuosi del barocco e conserva numerosi dipinti, statue e vari arredi, oltre che un organo del 1854 di Michelangelo Poli. Nelle due cappelle laterali sono ancora esposti magnifici dipinti ottocenteschi: nella cappella dell'Annunziata si trova una tela di Antonio Rossi del 1883 “L'Annunciazione”, mentre a sinistra nella Cappella del Rosario è conservata un'opera raffigurante “La Vergine Maria tra Sant'Antonio da Padova e Santa Caterina da Siena. Ancor più interessante è il quadro di San Rocco di Giacomo Mellini, un personaggio di grande rilievo per l'Isola d'Elba: Corsaro della Francia Repubblicana, ingegnere, cartografo, pittore, soldato, esperto e direttore delle miniere. Aveva frequentato la scuola militare in Francia e dopo aver aderito alla Rivoluzione si distinse nella difesa di Bastia contro gli Inglesi. E proprio a Bastia infatti, all'interno della Cattedrale di Saint Jean, è presente una bellissima pala d'altare dipinta dal Mellini quando dirigeva la difesa della città. A lui risalgono inoltre l'interesse per la storia e l'archeologia elbane e a lui si deve il ritrovamento di un centinaio di oggetti recuperati nei pressi di Capoliveri e che oggi sono esposti nel Museo archeologico di Portoferraio.

 

 

 
https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/elba-baby/ https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/ECOHOTELS/ www.elbababy.it http://www.elbapromotion.it/index.cfm/it/come-arrivare/traghetti/ https://booking.elbapromotion.it/index.cfm/it/approfondimenti/elba-bike-hotels/ www.islepark.it
 
AGENZIA ILVA VIAGGI
(Autorizzazione Provincia Livorno n. 129 del 15-12-1997)
di Consorzio Servizi Albergatori
(CCIAA di Livorno REA 56478 – Albo Soc. Coop.ve n. A123701)
Calata Italia 26 - 57037 Portoferraio (LI)
Tel 0565.915555 - Fax 0565.930342
Cod. Fisc. e P.IVA 00324500495

federalberghi isola d'elbaL'Associazione Albergatori Isola d’Elba, costituitasi nel 1953, rappresenta 85% delle strutture alberghiere dell’Isola d’Elba ed è affiliata a Federalberghi

Il Consorzio Servizi Albergatori, titolare della Agenzia Ilva Viaggi, è una Società Cooperativa, nata nel 1979, su volontà della Associazione Albergatori Isola d’Elba , a cui aderiscono circa 180 strutture turistiche tra hotel, residenze turistiche, residence, case appartamenti vacanze, bed and breakfast, ristoranti. Rappresenta una ricettività di circa 12.000 posti letto.

 

 
AREA SOCI | PRIVACY POLICY E NOTE LEGALI © Copyright 2014 - Tutti i diritti riservati - Made with love in WINTRADE Wintrade WebAgency