Fortezza Pisana

Costruita nel corso del XII secolo, al tempo della Repubblica Pisana, la Fortezza è un importante baluardo difensivo dove gli abitanti della zona vi trovavano rifugio durante gli attacchi nemici, specialmente le incursioni piratesche molto frequenti all’epoca, oppure in occasione di conflitti. La planimetria quadrangolare tutt’oggi visibile, risale al XII secolo ma venne modificata nel XV secolo con l’aggiunta di quattro bastioni con muratura a punta di freccia.Lo spazio interno del cortile racchiuso dalle mura difensive, presenta un palco dove nel periodo estivo vengono organizzate manifestazioni ed eventi. Nel bastione a sud trova collocazione un Dolia, cioè un grande orcio in ceramica dove si conservava e si fermentava il vino. Ritrovato negli scavi della fortezza etrusca di Monte Castello di Procchio negli anni ’70 del secolo scorso, rappresenta un simbolo di un mestiere e di una produttività che da sempre ha contraddistinto l’Isola d’Elba. Da non perdere è il camminamento che attraversa la struttura dal bastione di sud-ovest a quello di nord-ovest. Qua, nel punto più alto della Fortezza, il vostro sguardo potrà perdersi in uno dei panorami più belli dell’isola. Da Marciana Marina all’Enfola – Portoferraio – con lo sfondo di Piombino e del rigoglioso Monte Capanne vi si aprirà uno scenario unico nel suo genere permettendovi di riportare a casa un ricordo che difficilmente potrete dimenticare.

Consorzio Servizi Albergatori soc. cooperativa Progetto “ PromoElba2019” co-finanziato dal POR FESR Toscana 2014-2020