Biblioteca Foresiana

La Biblioteca Comunale Foresiana nasce con la donazione della propria biblioteca fatta da Napoleone I nel 1815. Intorno al 1920, si aggiunsero i numerosi documenti donati da Mario Foresi, da cui la biblioteca prende il nome, e più tardi anche quelli donati da Giorgio Roster e Alberto Reiter. La biblioteca possiede manoscritti ed opere di grande interesse storico, artistico, mineralogico sull'Isola d'Elba. E' presente una raccolta di opere del '500, '600 e '700 in edizioni rare e preziose.

La Foresiana raccoglie un cospicuo patrimonio di cui 20.000 cinquecentine costituiscono il nucleo più interessante. La Biblioteca conserva fra i suoi documenti anche il prezioso erbario di Joseph Antoir. L'Herbier di Antoir realizzato intorno agli anni 1810-1830, comprende piante dell'Isola d'Elba, della Toscana, dell'Egitto, della Siberia, della Cina.

Raggiungibilità:

Tel/Fax: 0565.937371

Consorzio Servizi Albergatori soc. cooperativa Progetto “ PromoElba2019” co-finanziato dal POR FESR Toscana 2014-2020